fbpx

IL MARE D’ITALIA

Piccolo elogio di un popolo di navigatori e avventurieri

10,00

Autore: Guido Santulli
Collana: Piccolo elogio identitario
Pagine: 92
Anno: 2018

Temi: mare, nave, pirateria, pirati
uscocchi, Decima Mas, Vaspucci, Colombo, Venezia, navigare, navigazione, Roma, Impero romano, Lepanto, Amalfi, Genova, Pisa, Fiume, D’Annunzio, impresa, fiumana, Fascismo, Mediterraneo, Immigrazione, Invasione, migratori, Italia

Descrizione

Orizzonte sconfinato, campo di battaglia e rotta commerciale: il mare è intimamente legato all’anima più profonda della nostra Italia, che ha fatto del Mediterraneo uno spazio vitale e una fucina di eroi, di navigatori e di avventurieri.
Secoli di storia e di tradizioni hanno accompagnato il controverso rapporto del nostro popolo con il mare: dai fasti dell’impero romano alla diffusione del cattolicesimo, dalle Repubbliche marinare al primato veneziano, dai grandi esploratori alla Regia Marina, dagli uscocchi fiumani ai marò della Decima Mas.
Eppure – oggi – “Mare Nostrum” è sinonimo di minaccia, con la nuova tratta degli schiavi che alimenta l’invasione migratoria della nostra Patria e i nuovi traffici globali che contribuiscono alla distruzione della nostra sovranità alimentare ed industriale.

Questo “piccolo elogio identitario” è dedicato alla necessità di riscoprire quel legame ancestrale con le acque che bagnano la nostra Terra: nell’interpretazione teorica e pratica della geopolitica, nella più alta concezione dell’uomo libero e integrale che si misura con le forze elementari per conoscere e superare se stesso, nella precisa volontà di riconquistare un destino e tornare a scrivere la storia.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.300 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.