INSERT KOPEYKI

I VIDEOGIOCHI NELL’UNIVERSO COMUNISTA

10,00

Autore: Stelio Fergola
Collana: Bastian contrari
Pagine: 102
Anno: 2021

descrizione del libro.

INSERT KOPEYKI” è un contributo originale e unico nel suo genere: si tratta della prima analisi in lingua italiana sul ruolo dei videogiochi nel mondo comunista. La copiosa letteratura che affronta la materia, infatti, si limita a trattare il fenomeno nel contesto occidentale ed estremo orientale, concentrandosi sull’evoluzione di un mercato che – partendo dagli Stati Uniti e dal Giappone – ha allargato costantemente le proprie maglie fino a sviluppare intrecci interessanti con la musica e con il cinema. Ma cosa accadeva, al tempo dei primi arcade e delle prime console, al di là della “cortina di ferro”?

Questo pamphlet vuole essere un modo leggero e divertente di approfondire il tema dell’intrattenimento elettronico, leggendolo con la lente d’ingrandimento della storia: dai difficili equilibri della Guerra Fredda alla perenne competizione tra Est ed Ovest, passando per il successo planetario di Tetris e per le contraddizioni dell’economia pianificata. Strumento di propaganda o mezzo di evasione, il videogioco ha caratterizzato gli ultimi anni delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, lasciando un solco profondo: un viaggio inedito nel costume e nella vita quotidiana di un universo che – per molti aspetti – resta ancora sconosciuto ed impenetrabile.

1
    1
    Il tuo carrello
    copertina-white-guilt
    WHITE GUILT
    1 X 12,00 = 12,00