FILIPPO CORRIDONI

La vita e le idee dell’arcangelo sindacalista

15,00

Autori:
Vincenzo d’Orio e Luca Lezzi

Collana:
Bastian Contrari

Pagine:
208

Anno:
2021

descrizione del libro.

Filippo Corridoni è stato un gigante del Novecento italiano: grande oratore, uomo carismatico, sindacalista rivoluzionario, tribuno degli ultimi ed eroe della Nazione. La sua figura – relegata all’oblio da un pensiero dominante che ha abbassato il lavoro al rango di sfruttamento e il senso di appartenenza a peccato originale – incarna lo spirito indomito di un’epoca incendiaria, fornendoci spunti teorici che risultano essere ancora di grande attualità. 

Questo testo – che racchiude gli agili saggi di Vincenzo d’Orio e Luca Lezzi – vuole essere un contributo storico, politico ed analitico allo studio della vita e delle opere dell’Arcangelo sindacalista: dalla tensione rivoluzionaria alla critica del socialismo neutralista; dalle lotte di fabbrica alle battaglie interventiste; dalla proposta repubblicana alla critica della partitocrazia; dall’esperienza volontaria della trincea alla morte eroica in prima linea. 

Filippo Corridoni è un simbolo appassionato e romantico, ma anche profondamente attuale: dinanzi allo strapotere di un mercato informe, apolide e meccanizzato – infatti – il richiamo profondo della Patria e del Lavoro sembra ridestarci dal letargo del fatalismo globalista. Le sue parole, puntualmente seguite dai fatti, suonano ancora come un monito all’azione: “Morirò in una buca, contro una roccia o nella corsa di un assalto. Ma, se potrò, cadrò con la fronte verso il nemico, come per andare più avanti ancora! 

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al catalogo