IL NEMICO DELL’EUROPA

15,00

Autori: Francis Parker Yockey
Collana: Bastian contrari
Pagine: 194
Anno: 2020

Descrizione

Il nemico dell’Europa” – finalmente tradotto in italiano – era parte integrante del più noto “Imperium”, testo di successo internazionale e opera topica di Francis Parker Yockey, filosofo e scrittore spengleriano tra i più discussi del panorama culturale americano. In chiara controtendenza rispetto al conformismo d’oltreoceano, l’autore passa in rassegna il fatale declino dell’Europa, auspicandone la rinascita.

Nelle pagine del testo – agile e coraggioso – è analizzata l’agonia europea: dalla fine degli imperi coloniali all’epopea del secondo conflitto mondiale, passando per la subalternità commerciale e per l’affermazione geopolitica delle nuove potenze planetarie. Schiacciato nella morsa di Yalta, il Vecchio Continente è costretto ad affrontare la pressione letale del capitalismo yankee e del materialismo marxista: due occupanti spietati e due nemici “esterni”, ai quali si unisce la fatale rassegnazione di una Civiltà stanca, divisa e colpevolizzata, che non è più capace di costruire Uomini, autodeterminarsi e fare politica.

Francis Parker Yockey, con straordinario anticipo, comprende i meccanismi che domineranno l’esistente: il superamento dei confini e l’imposizione del modello globale, la “cultura dei diritti” e della convivenza multietnica, la liberazione dell’individuo e il primato incontrastato dell’economia. Un rullo compressore che sembra decretare la fine della storia, oltrepassando le identità dei popoli e la forza delle Idee. Per sfatare questa morte annunciata – allora – si impone una rinascita politica e spirituale dell’Europa, che per secoli è stata il cuore e il motore del mondo.

Il messaggio contenuto in queste pagine, senza dubbio, è spaventosamente attuale: i popoli europei, spezzate le catene che li rendono schiavi, devono ritrovare il senso profondo della propria missione, che si trova al di là delle speculazioni accademiche e delle logiche parlamentari. Perché ciò avvenga, si rende necessaria l’affermazione di un nuovo ordine e di una nuova volontà di potenza: l’impeto di un’autentica sovranità continentale, senza complessi, senza ingerenze e senza padroni. Perché – come ci conferma questo profetico grido d’oltremare – la rinascita dell’Europa rappresenta il solo destino della Civiltà occidentale.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.250 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.